Annunci ricerca Infermieri presso territorio di Reggio Emilia

ANNUNCIO 1: Infermiere/a per RSA (zona nord/est Reggio Emilia)
Ricerchiamo, per RSA della Provincia Nord Est di Reggio Emilia, un infermiere/a abilitato.
Contratto di somministrazione di 3 mesi prorogabili per sostituzioni ferie.
Si valutano anche neolaureati se già iscritti all’albo
Inquadramento contratto ANASTE
Inviare Curriculum Vitae all’indirizzo: candidature@laborline.it


ANNUNCIO 2: Infermiere/a in libera professione per RSA (zona nord/est Reggio Emilia)
Ricerchiamo, per RSA della Provincia Nord Est di Reggio Emilia, un infermiere/a abilitato.
Infermiere/a in libera professione per sostituzioni ferie.
Si valutano anche neolaureati se già iscritti all’albo Risorsa automunita.
Inviare Curriculum Vitae all’indirizzo: candidature@laborline.it


DISCLAIMER:

Questa pagina ha l’esclusivo scopo di agevolare il contatto tra offerte e domande di lavoro per infermieri.
L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Parma declina ogni responsabilità in merito alla veridicità e serietà delle proposte, quivi pubblicate solo per i fine preposti. Nessuna responsabilità è altresì assunta per gli eventuali links e comunque per le informazioni contenute in eventuali siti terzi cui si faccia rimando dalle pagine del presente dominio web.

Chiusura estiva Segreteria OPI Parma

Si avvisa l’utenza che l’ufficio di Segreteria dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Parma resterà chiuso nel periodo estivo dal 5 al 23 agosto 2019.

L’ufficio riaprirà regolarmente all’utenza lunedì 26 agosto 2019 secondo i consueti orari.


Per urgenze rimangono comunque sempre attivi i seguenti recapiti:

MAIL: 

presidente@ipasviparma.it

CELL: 370-3210301

Norme in materia di consenso informato e di Disposizioni Anticipate di Trattamento

Si trasmette in allegato il documento relativo alle “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”.
Come noto nella legge 219/2017 (“Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”) non ci sono riferimenti diretti all’infermiere, ma si citano prevalentemente altre professioni e, in alcuni casi, l’équipe.
Per questo nel nostro Codice abbiamo rinforzato tutti i temi collegati al dolore, al fine vita, alla volontà espressa dalla persona legata alle disposizioni anticipate di consenso, alla relazione nel momento di fine vita cercando di colmare un aspetto che la legge declina poco chiaramente rispetto alla nostra professione.
Il nuovo Codice prevede anche la “clausola di coscienza” per l’infermiere cui sia richiesta un’attività “in contrasto con i valori personali, i principi etici e professionali” (art. 6): la libertà di coscienza, declinazione della libertà di manifestare il proprio pensiero di cui all’art. 21 della Carta Costituzionale, risulta coniugata con il diritto all’autodeterminazione dell’assistito dal momento che in ogni caso l’infermiere ricerca “il dialogo con la persona assistita, le altre figure professionali e le istituzioni” (art. 5). L’intera disciplina del codice deontologico è improntata ad un dialogo effettivo e personalizzato con la persona (art. 17), rispettoso anche dell’eventuale volontà di non ricevere informazioni sul proprio stato di salute (art. 20) e che si spinge “fino al termine della vita della persona assistita” (art. 24).
A fronte del nuovo quadro normativo, è stato necessario chiarire quale sia l’apporto richiesto, dal punto di vista legale, disciplinare e deontologico, all’infermiere.
Si tratta di un’opportunità di ulteriore crescita professionale, in quanto possiamo essere ancora una volta parte attiva per le scelte e per le risposte ai bisogni garantendone il “bene” della persona, sia essa adulto o minore, nella sua forma più soggettiva.

DOCUMENTO: http://www.ipasviparma.it/wp-content/uploads/2019/07/Documento-DAT.pdf

5° Convegno Infermieristico della Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta. (Novara, 04/10/2019)

5° Convegno Infermieristico della Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta. Gli Infermieri per la Rete, la Rete per gli Infermieri che si svolgerà a Novara in data 4 ottobre 2019. In allegato:

  • Lettera accompagnatoria del Comitato Organizzatore
  • Call for Poster (con indicazioni)
  • Layout Poster
  • Save the date dell’evento

http://www.ipasviparma.it/wp-content/uploads/2019/07/icallforposter5convegnoinfermieristicodellarete.zip

Ricerca Infermieri Istituto Maruffi di Piacenza

Apertura selezione di personale infermieristico all’ Istituto Maruffi di Piacenza
Per contatti: 0523 3239511

Per la Coop. Soc. KCS Live
Niccoli Massimiliano e Rai Croci Elisa


DISCLAIMER:

Questa pagina ha l’esclusivo scopo di agevolare il contatto tra offerte e domande di lavoro per infermieri.
L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Parma declina ogni responsabilità in merito alla veridicità e serietà delle proposte, quivi pubblicate solo per i fine preposti. Nessuna responsabilità è altresì assunta per gli eventuali links e comunque per le informazioni contenute in eventuali siti terzi cui si faccia rimando dalle pagine del presente dominio web.

Emissione avvisi di pagamento iscrizione anno 2019

In questi giorni sono in emissione gli avvisi di pagamento per l’anno 2019, la cui quota rimane fissata in € 50,00.Q

Il nuovo sistema (denominato PagoPA e già in utilizzo dallo scorso anno) prevede l’invio tramite email (PEC o mail ordinaria) o tramite posta ordinaria di un avviso di pagamento che permette all’iscritto di scegliere una delle seguenti modalità di pagamento:
– presso le agenzie della tua banca
– utilizzando l’home banking
– presso gli sportelli ATM della tua banca (se abilitati)
– presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5.

CORSO: La tutela della privacy in sanità: aspetti giuridici, deontologici e medico-legali

MARTEDÌ 17 SETTEMBRE 2019, mattino e pomeriggio, presso il Centro
didattico/Centro congressi (Aula Magna) della Facoltà di Medicina e
Chirurgia (Policlinico di Modena, via del Pozzo n. 71, Modena), il Dott.
Luca Benci (giurista, esperto di diritto delle professioni sanitarie) terrà
un corso dal titolo “La tutela della privacy in sanità: aspetti giuridici,
deontologici e medico-legali
” (vedi programma allegato)

Il corso è organizzato dal Master universitario di I livello in Funzioni di
Coordinamento nelle Professioni Sanitarie – Università di Modena e Reggio Emilia.

Il corso è gratuito; per potervi partecipare occorre inviare, entro giovedì
12 settembre 2019, una e-mail di iscrizione (indicare Cognome e Nome,
eventuale Ente di appartenenza e Ruolo/incarico nell’Ente) a uno dei
seguenti indirizzi mail:
( malagoli.maurizia@aou.mo.it ) o
( cottafavi.katiuscia@aou.mo.it ) o
( monti.cinzia@aou.mo.it )

Il corso non è accreditato ECM; verrà rilasciato un attestato di frequenza

Corsi gratuiti FAD ECM 2019

L’offerta formativa FAD ECM 2019 proposta dalla FNOPI prevede diversi corsi che saranno in linea fino al 31/12/2019.

Il primo corso è già in linea: “N. 266861 Prevenire, riconoscere e disinnescare l’aggressività e la violenza contro gli operatori della salute”, ed è dedicato alla gestione della violenza da parte di pazienti, familiari e colleghi, eroga 39,6 crediti ECM ed è strutturato in videolezioni.

Il secondo corso, verrà pubblicato dal 10/7/2019, “N. 266856 L’infermiere e le cure palliative”, ed è dedicato all’importante tema delle cure palliative e al ruolo chiave dell’infermiere nel team interdisciplinare, eroga 8 crediti ECM ed è strutturato per casi.

Il terzo corso, anch’esso online dal. 10/7/2019, “N. 267104 Gli effetti della legge 24/2017 sulla responsabilità professionale degli infermieri”, è dedicato alla responsabilità professionale. La legge Gelli ha cambiato radicalmente la responsabilità degli infermieri e ha imposto che ciascuno abbia una copertura assicurativa al riguardo, tema sul quale la Federazione si è molto impegnata. Il corso eroga 3,9 crediti ECM.

Un ulteriore corso “Prevenire, riconoscere e disinnescare l’aggressività e la violenza contro gli operatori della salute” ha la finalità di prevenire, riconoscere e disinnescare l’aggressività e la violenza contro gli operatori della salute. Crediti: il corso, del tutto gratuito, eroga 39,6 crediti ECM


COME FARE PER ACCEDERE AI CORSI

Tutti – anche coloro che avessero già fatto corsi sulla piattaforma FADINMED in passato – ogni anno devono passare prima dal portale della Federazione http://www.fnopi.it/fnomceo per essere riconosciuti. Ecco i semplici step in base se è la prima registrazione oppure se si è già iscritti su FadInMed:

PRIMA REGISTRAZIONE SU FADINMED

Per la prima volta occorre registrarsi su FadInMed, una volta che l’autenticazione tramite il sito di FNOPI è andata a buon fine, riceveranno ID e PIN provvisori sulla mail indicata nel modulo. Gli step successivi sono: • Collegarsi a FadinMed (www.fadinmed.it)

• Mettere ID e PIN provvisori ricevuti via mail nelle due caselle (fare copia e incolla)

• Cliccare su “Vedi scheda anagrafica completa” e compilare tutti i dati mancanti richiesti e segnati con asterisco nella scheda anagrafica e digitare il nuovo PIN nelle due caselle.

• Cliccare “Conferma”.

• Cliccare su “Vai ai corsi” per avere l’elenco con i corsi per infermieri e cliccare sui titoli per aprirli e iniziarli.

GIA’ ISCRITTI SU FADINMED

Coloro che si sono già iscritti su FadinMed, dopo il buon fine dell’autenticazione annuale tramite il sito della FNOPI, devono:

• Entrare su FadInMed con ID e PIN

• Cliccare su “Vai ai corsi” per avere l’elenco dei corsi per infermieri e cliccare sui titoli per accedervi e iniziarli.


Per la soluzione di problemi su FadinMed (dimenticanza di ID e PIN, problemi con ID e PIN provvisorio…), cliccare su Aiuto- FAQ https://fad.fadinmed.it/faq.php

Per ulteriori richieste, scrivere a gestione@fadinmed.it indicando Nome, Cognome e Codice fiscale; non è in alcun modo possibile risolvere i problemi per via telefonica o diversa dall’utilizzo della posta elettronica).