Avviso di convocazione Assemblea generale ordinaria 2018

Tutti gli iscritti sono convocati per l’Assemblea generale ordinaria 2018 in prima convocazione per il giorno 22/04/2018, ore 23.30 presso la sala riunioni dell’Ordine degli Infermieri di Parma sita in Via La Spezia n. 226/A, località Baccanelli,  ed in seconda convocazione per il giorno

LUNEDì 23 APRILE 2018    ore 15.00 – 18.00

presso la SALA CONGRESSI

dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma

per discutere e deliberare il seguente ordine del giorno:

  1. PRESENTAZIONE ED APPROVAZIONE DEL BILANCIO CONSUNTIVO 2017
  2. PIANO ATTIVITÀ ORDINE PER L’ANNO 2018
  3. PRESENTAZIONE ED APPROVAZIONE DEL BILANCIO PREVENTIVO 2018

 

Sarà l’occasione per incontrare tutti gli iscritti e presentare il nuovo Consiglio Direttivo, in carica dal 1 gennaio 2018 dopo le passate elezioni di novembre 2017.

 

Esiste la possibilità della delega. Ogni partecipante non può ricevere più di due deleghe. All’inizio dell’Assemblea le deleghe dovranno essere dichiarate per procedere ad idonea registrazione, unitamente alle fotocopie dei documenti dei deleganti.

 

Bando per incarico triennale Docente di Italiano – triennio 2018-2020

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche della provincia di Parma, ai fini della costituzione di una commissione per la verifica della conoscenza della lingua italiana per gli infermieri provenienti dalla U.E. e per quelli non comunitari richiedenti l’iscrizione all’Albo, ricerca un docente di Italiano con l’abilitazione all’insegnamento, per il conferimento di un incarico triennale (triennio 2018-2020).

REQUISITI PER L’AMMISSIONE

Per l’ammissione all’avviso sono prescritti i seguenti requisiti:

Requisiti generali:

a) cittadinanza italiana: salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea;

Requisiti specifici:

a) Diploma di Laurea in Lettere (o affini)

b) non trovarsi in posizione di quiescenza

d) essere residenti a Parma o provincia.

 

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di avviso per la presentazione delle domande di ammissione.

Il difetto anche di uno solo dei requisiti prescritti comporta la non ammissione all’avviso.

 

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere consegnata a mano durante l’orario di apertura dell’Ordine o inviata a mezzo raccomandata A/R presso Ordine delle Professioni Infermieristiche di Parma – via La Spezia 226/A – 43126 PARMA o, in alternativa, tramite PEC all’indirizzo parma@ipasvi.legalmail.it .

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato per il giorno 11 aprile 2018, alle ore 23:59. Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio; l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto (non fa fede il timbro postale).

 

Cliccare sul link per prendere visione del bando integrale e della domanda di partecipazione:  LINK

ANNUNCIO LAVORO: ricerca infermieri per servizi in convenzione con 118

Lo Studio Infermieristico Notarpietro si occupa di servizi di trasporto infermi a livello internazionale, nazionale, servizi di emergenza urgenza sui mezzi in convenzione con i servizi 118. Svolgiamo inoltre corsi di formazione di primo soccorso (legge 81) ed utilizzo defibrillatore (American Heart Association) in svariate aziende su tutto il territorio nazionale. Si inserirebbe colleghi preferibilmente con esperienza in ambulanza o area critica, verrà data la precedenza ai possessori delle certificazioni: – BLSD (Aha o Irc); ACLS o ALS; PHTLS o PTC Avanzato; PALS; AMLS; TCCC; Corso ECG; Corso gestione avanzata delle vie aeree.

PER LEGGERE L’ANNUNCIO COMPLETO CLICCARE QUI: Annuncio_118 

 

 


DISCLAIMER:

Questa pagina ha l’esclusivo scopo di agevolare il contatto tra offerte e domande di lavoro per infermieri.
L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Parma declina ogni responsabilità in merito alla veridicità e serietà delle proposte, quivi pubblicate solo per i fine preposti. Nessuna responsabilità è altresì assunta per gli eventuali links e comunque per le informazioni contenute in eventuali siti terzi cui si faccia rimando dalle pagine del presente dominio web.

Infermiera blocca sospetto ladro. Direzione Ospedale di Parma: “Ha avuto un grande senso civico”

Il 16 febbraio 2018 poco prima delle 8 un’infermiera in servizio al padiglione Barbieri insieme al fratello che era in reparto per visite mediche, hanno bloccato e consegnato agli uomini delle Volanti intervenute sul posto un ragazzo di circa vent’anni che si aggirava con fare sospetto nei corridoi dell’Ospedale Maggiore e contro il quale hanno sporto denuncia per i reati che si ravviseranno negli accertamenti.

Di fronte alle richieste di spiegazioni da parte dell’infermiera, che nel frattempo si era accorta di non avere più il portafoglio nella borsetta, il giovane ha risposto con una reazione violenta e ingiuriosa tale da comportare il ricovero della signora al Pronto Soccorso con una prognosi di 20 giorni per i traumi riportati. Grazie all’intervento del fratello, maresciallo dei carabinieri in pensione, il giovane è stato consegnato agli agenti della Squadra Volanti che hanno avviato gli accertamenti del caso servendosi anche dei filmati delle telecamere del padiglione Barbieri. Attraverso i fotogramnmi gli inquirenti dovranno verificare inoltre se il ragazzo fermato si fosse già introdotto negli ambulatori come sospetta il personale in servizio che lo avrebbero già visto aggirarsi nei corridoi.

La direzione dell’Ospedale Maggiore si è recata a fare visita alla signora per esprimerle la propria solidarietà. “Un atteggiamento di grande senso civico da parte della nostra infermiera – afferma il direttore dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Massimo Fabi – La ringraziamo di cuore perché di fronte ad un atteggiamento sospetto non si è girata dall’altra parte. E ringraziamo anche le forze dell’ordine per il loro tempestivo intervento. Per quanto ci compete non abbasseremo la guardia e continueremo ad investire sulla sicurezza degli operatori”.

 

Fonte:  www.ao.pr.it

Gestione del paziente con insufficienza respiratoria in fase post-acuta (Ipasvi Mantova, 14 marzo 2018)

Il Collegio Ipasvi di Mantova organizza il corso “Gestione del paziente con insufficienza respiratoria in fase post-acuta”.

Tale corso, strutturato in 3 giorni (14-21-28 marzo 2018), si terrà presso il Collegio Ipasvi di Mantova (Via Imre Nagy, 58).

Destinatari: Infermieri, Infermieri pediatrici, Assistenti sanitari, Fisioterapisti, Medici

Quota di iscrizione:
iscritti IPASVI Mantova: euro 50,00 (IVA esente)
iscritti ad altri Collegi o altre figure professionali: euro 80,00 (IVA esente)
studenti iscritti al Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche residenti
nella provincia di Mantova: euro 50,00 (IVA esente)

Crediti ECM: in fase di accreditamento
Scadenza iscrizioni: 02/03/2018
Posti disponibili:  40

Per ulteriori info e/o per iscrizioni:
https://ipasvimn.it/evento/gestione-del-paziente-insufficienza-respiratoria-fase-post-acuta/

Papa Francesco riceve gli infermieri di Parma in udienza privata

Il giorno 3 Marzo 2018 alle ore 12, presso l’Aula Paolo VI in Vaticano, Papa Francesco riceverà in udienza privata una rappresentanza nazionale di Infermieri. Gli Infermieri iscritti al Collegio IPASVI di Parma sono invitati a partecipare.

Il numero di posti disponibile è limitato su indicazione della Prefettura Vaticana; per ogni Collegio è prevista la possibilità di partecipazione di tutti i membri del Consiglio Direttivo, dei Revisori dei conti e un numero, oltre questo, pari all’1% degli iscritti; Parma avrà quindi a disposizione a riguardo un numero di 31 accrediti.

Le presenze sono NOMINATIVE e l’elenco sarà inviato in Federazione entro e non oltre il 2 febbraio 2018, pertanto si chiede a chiunque voglia iscriversi la certezza alla partecipazione! Si precisa che gli iscritti dovranno comunque essere in regola con le quote annuali di iscrizione, pena esclusione dal sorteggio degli accrediti.

Successivamente, si renderà noto anche il protocollo che il Vaticano indicherà, sui tempi di presentazione ai cancelli, sulla necessità di essere muniti di documento di riconoscimento, etc. SI PRECISA CHE SPESE DI VIAGGIO E SOGGIORNO SARANNO A CARICO DI CIASCUN PARTECIPANTE.

Per poter comunicare la propria adesione al sorteggio dei 31 accrediti, è necessario ENTRO LE ORE 23:59 DI GIOVEDI’ 25 GENNAIO 2018 dare il proprio nominativo scegliendo una delle seguenti modalità:

  1. Compilando un modulo online disponibile su: https://goo.gl/forms/QPZ8PJd91teeaQ5v1
  2. Inviando una mail a info@ipasviparma.it indicando cognome, nome, data e luogo di nascita, dichiarazione di regolare pagamento quote associative e recapiti telefonici e mail
  3. Telefonando in orario d’ufficio in segreteria

 

MODALITA’ DI ESTRAZIONE

Tutti i colleghi che parteciperanno saranno inseriti in un elenco in ordine di arrivo e numerati dal primo all’ultimo.

Saranno estratti i 31 nomi (+ altrettanto 10 riserve) in modo casuale in base al generatore di numeri messo a disposizione dalla regione Emilia-Romagna (http://wwwservizi.regione.emilia-romagna.it/generatore/) con valore minimo 1, valore massimo pari al numero di partecipanti e seme generatore “2018”. I numeri così estratti saranno ordinati in ordine crescente e costituiranno la graduatoria a cui fare riferimento.

31 posti disponibili saranno occupati scorrendo l’elenco determinato in base a quanto previsto dal paragrafo precedente.

Auguri di un sereno 2018

Il mandato della Commissione Straordinaria si conclude al 31 Dicembre.
Crediamo di aver adempiuto, al meglio delle nostre possibilità, al dovere di ridare stabilità al Collegio IPASVI di Parma in un periodo delicato. Il tutto è culminato con l’alta affluenza al voto per il rinnovo degli Organi Collegiali.
Auguriamo buon lavoro al nuovo Consiglio Direttivo per il triennio 2018/2020 che vedrà la novità della trasformazione del Collegio in Ordine, grazie all’ approvazione del DDL Lorenzin avvenuta nei giorni scorsi.

A tutti gli iscritti  e loro familiari un augurio di un sereno 2018.

I Commissari Straordinari

Maria Teresa Partelli

Mario Bergnoli

Vito Serventi