Circolare n. 1/ 2013

Agli Infermieri, agli Assistenti Sanitari, agli Infermieri Pediatrici, questa unica circolare per informarVi e renderVi partecipi alle iniziative che il Collegio, intende attuare in quest’ultima parte dell’anno.

ATTIVITA’ DI FORMAZIONE

 1.   CORSO – La consapevolezza dell’infermiere di fronte alla responsabilità professionale: “sapere, saper essere, saper fare”

Il corso ha avuto inizio il giorno 11 Settembre, si articola in 5 moduli pomeridiani di 4 ore e terminerà il  giorno 9 Ottobre, si tiene presso l’ospedale di Vaio. È prevalentemente rivolto agli infermieri che operano all’interno delle strutture residenziali del territorio.

Obiettivo del corso: sensibilizzare gli infermieri che operano nei servizi sociosanitari rispetto al ruolo ricoperto all’interno dell’equipe multidisciplinare, coniugando il benessere degli ospiti con obblighi e responsabilità insiti nella professione.

2. CORSO – La Banca dati Cinahl Plus With Full Text, II edizione che si terrà il 16 ottobre 2013. Le iscrizioni sono chiuse.

3. CORSO – Uso Word (corso base):  articolato in 4 moduli pomeridiani dalle ore 14.30 alle 18.30,  si svolgerà presso l’AOU, aula informatica Padiglione Rasori. L’inizio del corso è previsto per il giorno 30 Ottobre e terminerà il 21 Novembre. Il costo di partecipazione è di € 20,00 per gli iscritti al Collegio di Parma e di € 30,00 per gli iscritti ad altri Collegi. Il pagamento è da effettuarsi direttamente alla segreteria del Collegio o con versamento sul c/c n° 12063426, causale: quota iscrizione corso word. È possibile richiedere la scheda di iscrizione per email a: info@ipasviparma.it, I posti disponibili sono 14, prima di presentare alla segreteria la scheda di iscrizione e la copia della ricevuta, occorre verificare la disponibilità dei posti. Sarà possibile essere iscritti come riserve e, valutate le richieste in esubero si effettueranno ulteriori edizioni nel primo semestre del 2014.

4. CORSO – FadInMed Residenziale – Governo clinico: innovazioni, monitoraggio performance cliniche, formazione.

Il corso si articola in tre moduli pomeridiani, è stato promosso dal Ministero della Salute in collaborazione con l’IPASVI e la FNOMCeO. L’inizio del  corso è previsto per il giorno 11 Novembre e terminerà il giorno 25, dalle ore 14,30 alle ore 18,30, presso la sede del Collegio. Il corso è rivolto agli infermieri iscritti al Collegio di Parma, i posti disponibili sono 25, le iscrizioni devono pervenire alla segreteria entro il 4 Novembre, la partecipazione è gratuita. A fronte di un eventuale esubero di richieste, il corso potrà essere ripetuto nel primo semestre 2014.

5. CORSO – Ulcere: dalla prevenzione al trattamento

Il corso si articola in tre moduli pomeridiani, nei giorni  4 – 11 – 18 Dicembre, dalle ore 14,30 alle ore 18,30, presso la sede del Collegio. Si propone di fornire conoscenze basate su Evidenze Scientifiche Nazionali teoriche e pratiche. Il corso è prevalentemente indirizzato a tutti gli infermieri iscritti al Collegio di Parma e che hanno scarse competenze in tema di trattamento delle ulcere, in particolare infermieri laureati recentemente e/o disoccupati, la partecipazione  è gratuita, le iscrizioni devono pervenire alla segreteria del Collegio entro il 25 Novembre, i posti disponibili sono 25.

Nel primo semestre 2014 è prevista l’attuazione di un Corso di Inglese scientifico, oltre ad altre iniziative richieste dagli iscritti.

WORKSHOP – PRATICA NARRATIVA  NEL DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE

29 ottobre dalle ore 14.30 alle ore 18.30, presso l’Aula Congressi dell’ AOU

WORKSHOP – PRATICA NARRATIVA  IN ONCOLOGIA

previsto per il 29 gennaio 2014  ore 14.00 – 18.00, presso l’Aula Congressi dell’ AOU

FORMAZIONE DI BASE – Approfitto di questa comunicazione per richiamare l’attenzione degli iscritti su un ruolo che da sempre ricopre un’importanza fondamentale nel percorso formativo degli infermieri, il “TUTOR CLINICO”. La formazione di base ed in particolare il tirocinio, ha lo scopo di consentire l’acquisizione di una cultura professionalizzante e lo sviluppo di competenze necessarie ad applicare i modelli concettuali di riferimento ed affrontare e risolvere i problemi legati alla futura attività professionale. Nelle Aziende Sanitarie, oggi, si realizzano le attività di tutoraggio finalizzate a sostenere ed orientare gli studenti lungo il loro percorso di studio per il conseguimento della laurea. In questo contesto il tutor clinico rappresenta il professionista che accompagna lo studente (ma non solo, si pensi anche al neoassunto o ai colleghi impegnati nella formazione in Master) in questa tappa del percorso formativo. Nonostante le difficoltà che si incontrano durante le attività assistenziali, siamo chiamati a svolgere questa importante funzione per il prestigio della professione stessa. Invito tutti i colleghi a svolgerla con la consapevolezza che formare gli studenti rappresenta uno dei fini della professione. Svolgere la funzione di tutoraggio non è solo un dovere professionale (vedi art.li  n. 11 e n. 13 del Codice Deontologico) ma deve anche essere un motivo di orgoglio professionale e non un fastidio, nell’accogliere nuove leve nella nostra Comunità di Pratica.

STAGE FORMATIVI – Sono pervenute al Collegio da parte di infermieri neo laureati e/o disoccupati, da infermieri che riprendono l’attività dopo anni di assenza e da infermieri stranieri che vogliono lavorare in Italia, richieste di poter svolgere dei periodi di approfondimento di pratiche assistenziali, di cui ritengono di avere scarse competenze. L’Azienda Ospedaliero Universitaria, con delibera n. 157 del 18 Giugno 2012, ha approvato un “Nuovo Regolamento per la frequenza di laureati e laureandi presso l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Parma. Per acquisire tutte le informazioni utili ed il modulo della domanda, occorre rivolgersi alla Direzione assistenziale e/o all’Unità Operativa Complessa di Igiene Ospedaliera e Medicina Preventiva.

ECM –  La commissione Nazionale per la Formazione Continua ha ratificato una determina riguardante importanti chiarimenti in materia di esenzioni, esoneri, tutoraggio individuale, formazione all’estero, autoapprendimento e relative modalità di registrazioni, calcolo della riduzione dell’obbligo formativo triennale. Tale determina è stata pubblicata nella sezione ECM del sito di Age.Na.S. in data 06/09/2013.

RICERCA  – Il Coordinamento Regionale dei Collegi IPASVI, la cui presidenza è a Parma, è impegnato in una ricerca dal titolo “Il ruolo e le responsabilità dell’infermiere nelle strutture Socio Sanitarie della Regione Emilia Romagna”. In Provincia di Parma hanno aderito 23 Case Residenza per Anziani su 41 invitate, 87 sono  gli infermieri di queste strutture (62%) che hanno attivamente collaborato alla ricerca traendone grande soddisfazione.

CENSIMENTO – Il Collegio ha promosso l’effettuazione di un censimento degli iscritti  mediante la compilazione di un questionario finalizzato a :

–       Aggiornamento anagrafe

–       Acquisizione indirizzo posta elettronica e posta elettronica certificata

–       Conoscere lo stato dell’arte della formazione post- base e/o significative esperienze nell’ambito professionale

–       Conoscere l’appartenenza degli iscritti alle associazioni professionali e/o di volontariato

–       Aggiornamento elenchi libero-professionisti.

Le Aziende Pubbliche e quelle Private Convenzionate hanno collaborato nella diffusione dei questionari, l’AUSL sta effettuando una divulgazione degli stessi via e-mail. Coloro che non avessero ancora provveduto alla compilazione possono collegarsi al Link presente sul nostro Sito (in home page) o compilare il modulo presso la nostra Segreteria.

INFERMIERI IN FARMACIA – In Regione Emilia Romagna è sorto un Consorzio; per la Provincia di Parma ha aderito la Farmacia Santa Rita di Basilicagoiano. Il Consorzio cerca la disponibilità di un Infermiere/a in regime libero professionale; l’attività, se richiesta, sarà prevalentemente domiciliare. Per informazioni contattare la Presidente.

SPORTELLO D’ASCOLTO E CONSULENZA PSOCOLOGICA – Grazie alla disponibilità di una collega nonché psicologa professionista, si è potuto realizzare un ulteriore obiettivo del Consiglio Direttivo: attivazione dello SPORTELLO di ASCOLTO e CONSULENZA PSICOLOGICA. In quest’ottica si propone uno spazio di ascolto gratuito per tutti gli infermieri, il cui obiettivo mira a porre attenzione agli aspetti psicologici con particolare riferimento alle componenti di relazione, comunicazione e ai comportamenti, al lavoro di gruppo, alla gestione delle emozioni, dello stress e dei conflitti. Sarà possibile accedere allo Sportello D’Ascolto, previo appuntamento telefonico alla segreteria del Collegio, ogni terzo martedì di ogni mese, presso la stessa sede, a far tempo dal 17 Settembre 2013.

INFERMIERISTICA LEGALE FORENSE – È sempre attivo lo sportello per consultazioni di I° livello, inviate i vs. quesiti alla segreteria del Collegio.

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI ISCRITTI – Per  il giorno 2 Dicembre, alle ore 15,00, presso la sede del Collegio è programmata l’assemblea ordinaria degli iscritti per l’approvazione del bilancio preventivo e per comunicazioni relative alle attività 2014. Sarà inviato avviso. Si richiede agli iscritti di inviare entro il 13 Novembre le proprie proposte da inserirsi nei programmi di attività ed a cui destinare i capitoli di spesa.

COMUNICAZIONI DALLA SEGRETERIA:

SITO COLLEGIO – Ci scusiamo con gli iscritti per la temporanea sospensione, causa cambio gestore, sarà ripristinato quanto prima. Anche per quanto riguarda l’indirizzo di posta elettronica info@ipasviparma.it, in questo periodo non è sempre funzionante in quanto rientrante nello stesso dominio del sito.

INDIRIZZI EMAIL E PEC: è iniziato l’aggiornamento delle anagrafi degli iscritti, dopo censimento, stiamo rilevando che numerosi infermieri non hanno comunicato il proprio indirizzo (dimenticanza o mancanza). Si richiede a tutti un adeguamento informatico, personale o di lavoro (se autorizzato).

Dal 2014 le comunicazioni agli iscritti avverranno con posta elettronica.

QUOTA ALBO – È in corso la procedura di cancellazione per circa 60 infermieri che risultano morosi della quota Albo 2012 e per un terzo anche di quella del 2011, nonostante abbiano ricevuto le dovute comunicazioni.

Circa 700 infermieri non hanno ancora provveduto al versamento della quota 2013, questa comunicazione è da ritenersi come 1° sollecito, con scadenza 30 Novembre.

CANCELLAZIONI – Tutti gli infermieri che non esercitano più la professione, a qualsiasi titolo compreso il volontariato, e vogliono cancellarsi dall’Albo, devono presentare domanda di cancellazione entro il 31 Dicembre dell’anno in corso, onde evitare il pagamento della quota nell’anno successivo (la quota non è frazionabile). Per la cancellazione occorre presentare modulo predisposto, reperibile presso la segreteria o scaricabile dal sito, allegando marca da bollo da € 16,00 e tessera del Collegio o eventuale denuncia di smarrimento/furto rilasciata dai Carabinieri. Si precisa che le dimissioni non vengono mai comunicate dai datori di lavoro.

CONVENZIONI – Il Collegio ha stipulato con diversi fornitori (assicurazioni, servizi di natura tecnica, negozi, centri sportivi, centri di formazione, ecc., delle convenzioni per garantire ai propri iscritti numerose opportunità con sconti sul prezzo. In attesa di attivazione del sito, la documentazione è reperibile presso la segreteria. Si ricorda inoltre che presso la segreteria sono disponibili le tessere per iscriversi gratuitamente all’INTERCRAL PARMA (Associazione di Promozione Sociale), per chi fosse già iscritto deve ritirare il bollino 2013. Per conoscere l’attività di INTERCRAL, visitare: www.intercralparma.it – Skype intercral.parma. Per i soci INTERCRAL è a disposizione presso le filiali della Banca Popolare di Vicenza di Parma, Fidenza e Borgotaro, la Carta Prepagata Ricaricabile Internazionale C/Conto, senza costi di gestione ed emissione.

Gli strumenti di comunicazione con e dal Collegio sono:

  • sito www.ipasviparma.it
  • facebook
  • e-mail info@ipasviparma.it e parma@ipasvi.legalmail.it
  • fax 0521/981931
  • telefono 0521/987521
  • cellulare ufficio 366/7200675
  • cellulare presidente 366/7200676
  • circolari periodiche in cui potrete trovare il dettaglio delle attività e dei servizi offerti
  • apertura al pubblico dell’ ufficio di segreteria: lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e martedì e giovedì dalle ore 15 alle ore 17
  • nelle ore di chiusura è in funzione la Segreteria Telefonica.

CHIUSURA UFFICIO: l’ufficio di segreteria sarà chiuso al pubblico dal  23 Dicembre 2013 al 06 Gennaio 2014 per festività natalizie. Solo per urgenze telefonare alla Presidente al n. 366/7200676.

Cordiali saluti.

La Presidente

Dott. Paola Siri