Data / Ora
15/01/2014
15:00 - 19:00

Luogo
Opera Immacolata Concezione - OIC

Termini iscrizione
3 gennaio 2014

Crediti ECM
5


Programma e scheda d'iscrizione




Titolo completo: SPECCHI INFEDELI: I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE – COME E QUANDO INTERVENIRE

Finalità:
I Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) costituiscono un insieme di sindromi ad eziologia spesso multifattoriale, caratterizzati da elementi psicopatologici comuni e da alterazioni affettive, cognitive e comportamentali correlate all’alimentazione e all’immagine corporea.
Per ogni 100 ragazze, 10 soffrono di qualche disturbo collegato all’alimentazione, 1-2 di forme più gravi come anoressia e ancor più bulimia, altre di manifestazioni cliniche transitorie.
La difficoltà a riconoscere le reali dimensioni del problema nascono da una limitata conoscenza della diffusione dei DCA, oltre che a un continuo mutare dei disturbi stessi, anche nelle sue nuove forme (es. Binge Eating Disorder).
La costruzione di un’identità e di un’immagine corporea con le sue alterazioni dipendono da vari elementi che intrecciano aspetti neurobiologici, psicologici e socio-culturali, di cui serve avere conoscenza per poter comprendere il significato, l’evoluzione e scegliere le adeguate modalità di approccio alla patologia.

Obiettivi:
Classificare i disturbi del comportamento alimentare e fornire indicazioni epidemiologiche
Descrivere l’eziologia multifattoriale dei DCA
Fornire indicazioni su come cogliere i segnali precoci di un disagio che può diventare patologia
Descrivere i segni e i sintomi che consentono il riconoscimento della malattia
Individuare modalità e strategie per coinvolgere la famiglia
Proporre un confronto tra le diverse linee guida per i disturbi dell’alimentazione

Contenuti:
Classificazione dei disturbi del comportamento alimentare e indicazioni epidemiologiche
Eziologia multifattoriale dei DCA
Come cogliere i segnali precoci di un disagio che può diventare patologia
Come riconoscere una malattia che rappresenta una richiesta di aiuto non verbalizzata
Come coinvolgere la famiglia
Confronto tra le diverse linee guida per i disturbi dell’alimentazione

Docente: Paola Maria Taufer

psicologa psicoterapeuta libero-professionista – Trento
socio fondatore e presidente Sipaa (società italiana psicologia dell’adulto e dell’anziano)
opera come psicologa e psicoterapeuta in aziende per i servizi alla persona e come formatrice