Data / Ora
27/01/2015
9:30 - 16:30

Luogo
Casa di Riposo "Lante", Belluno

Termini iscrizione
15 gennaio

Crediti ECM
7,5


Programma e scheda d'iscrizione




Corso: Tecniche non farmacologiche di trattamento del dolore: fisico, cognitivo, cognitivo-comportamentale

Presentazione:
Il dolore è un fenomeno multidimensionale molto complesso, richiede una valutazione attenta e rigorosa coerente con le caratteristiche e il vissuto del paziente. È un’esperienza soggettiva e totalizzante che coinvolge l’intera persona, modificandone, spesso, la percezione della realtà. L’intensità del dolore non può essere condivisa, se per chi lo prova è una certezza, per chi ne è estraneo è naturale non coglierlo.

Sentire dolore dopo un intervento o durante una malattia è inevitabile! Questa convinzione, anche se errata, è ancora molto diffusa. Il dolore, quindi, non può essere  negato e non può essere provato al tempo stesso.

La questione si sposta tra il professionista e la persona assistita, attraverso la comunicabilità verbale e corporea. Pertanto, il professionista che vuole comprendere il dolore, essendo questa un’esperienza soggettiva, deve fidarsi di quanto dichiara l’assistito. Ma molti studi hanno messo in luce che gli operatori sanitari tendono a sottostimare il dolore provato dal paziente.

Il corso ha come obiettivo quello di approfondire i meccanismi del dolore, di considerarne le diverse modalità di espressione, di illustrare quali strumenti di accertamento e rilevazione del dolore sono più appropriati, nonché le diverse modalità e tecniche non farmacologiche di trattamento che le conoscenze attuali e le esperienze maturate propongono.