Articoli

Chiusura estiva Segreteria OPI Parma

Si avvisa l’utenza che l’ufficio di Segreteria dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Parma resterà chiuso nel periodo estivo dal 5 al 23 agosto 2019.

L’ufficio riaprirà regolarmente all’utenza lunedì 26 agosto 2019 secondo i consueti orari.


Per urgenze rimangono comunque sempre attivi i seguenti recapiti:

MAIL: 

presidente@ipasviparma.it

CELL: 370-3210301

Lettera aperta agli iscritti OPI Parma


Gent.mi Colleghi,

con la presente si porta alla Vostra conoscenza che i Sottoscritti membri del Consiglio Direttivo hanno rassegnato le proprie dimissioni irrevocabili con decorrenza 28 maggio 2019; le motivazioni che hanno portato a questa decisione sono di seguito descritte e questo Consiglio Direttivo vuole per l’ultima volta dare una corretta comunicazione a tutti gli iscritti.

Come noto, l’Assemblea degli iscritti OPI Parma nella seduta ordinaria dello scorso 28 marzo 2019, alla presenza di n° 63 su 3137 iscritti totali (dato al 31/12/18), non ha approvato i bilanci consuntivo 2018 e preventivo 2019, ed il giorno successivo l’intero Collegio dei Revisori dei Conti ha rassegnato le proprie dimissioni.  Tutto ciò ha comportato lo stallo amministrativo-finanziario dell’Ente e si è reso necessario interpellare la Federazione Nazionale Ordine delle Professioni Infermieristiche (FNOPI) ed il Ministero della Salute per avere delucidazioni chiare in merito alle azioni da compiere.

In data 01 aprile 2019 (subito dopo l’Assemblea degli iscritti) è stato prontamente richiesto un parere alla FNOPI, al quale è seguito un sollecito in data 30 aprile 2019; a seguito di quest’ultimo la FNOPI in data 04 maggio 2019 ha deliberato parere favorevole al commissariamento di questo Ente, ritenendo testualmente la sussistenza dei “presupposti di non regolare funzionamento dell’Ordine di Parma”. Tale parere è stato a noi notificato in data 14 maggio 2019 contestualmente all’inoltro al Ministero della Salute, che darà luogo verosimilmente al commissariamento con i dovuti tempi.

Preso atto di ciò, i Sottoscritti Consiglieri hanno deciso di dimettersi, per l’impossibilità ad operare in termini economici e amministrativi, nonché ad operare per il raggiungimento degli obiettivi prefissati ad inizio mandato, ottenuto alle votazioni del 2017  attraverso un numero cospicuo di preferenze.

I sottoscritti, inoltre, nel rispetto di tutti gli iscritti e dei colleghi che ci succederanno, ritengono doveroso descrivere in sintesi lo stato d’avanzamento delle principali azioni intraprese e delle attività che sono state svolte, rinunciando a qualsiasi remunerazione di tipo economico (come gettoni di presenza ed indennità di funzione per le cariche monocratiche): promozioni della figura dell’infermiere, partecipazione a iniziative di crescita professionale promossi dalla FNOPI, nonché, il grande lavoro nel recupero delle quote di morosità e l’attivazione del complesso ed articolato processo di modernizzazione della telematica di interfaccia con gli iscritti. Su diversi fronti sono stati intrapresi percorsi di rappresentanza professionale per gli iscritti di Parma: in ambito universitario (con l’organizzazione e svolgimento di seminari con gli studenti), in ambito regionale (tramite il Coordinamento Regionale degli OPI, si è iniziato un confronto con l’Assessorato della Sanità della Regione sulla figura dell’Infermiere di Comunità) ed in ambito nazionale (con la partecipazione a gruppi di lavoro nazionali sulla legge 3/2018, sulla stesura dei nuovi regolamenti, e la partecipazione all’Osservatorio Formazione e Ricerca con l’obiettivo di ridefinire il nuovo percorso formativo dell’infermiere da proporre ai Ministeri della Salute e dell’Università).

In ultimo, i professionisti che hanno composto questo consiglio direttivo, non nascondono rammarico e dispiacere per la situazione vissuta, dato il profondo interesse ed entusiasmo profuso nelle diverse attività intraprese; ciononostante siamo certi che la costante partecipazione professionale rimanga comunque la leva più importante per scelte consapevoli e per l’OPI di Parma.

Per delucidazioni in merito alla situazione economica dell’ente i sottoscritti sollecitano gli iscritti a prendere visione dei bilanci proposti e della relazione del Presidente, esposta nell’ultima assemblea, sul sito www.ipasviparma.it/assemblea .


IL PRESIDENTE DIMISSIONARIO:               Alfonso Sollami
IL VICE-PRESIDENTE DIMISSIONARIO: Rita Comberiati
IL TESORIERIE DIMISSIONARIO:  Giuliana Papi
IL SEGRETARIO DIMISSIONARIO:              Giuseppe De Nunzio
I CONSIGLIERI DIMISSIONARI:     Cinzia Barbieri
  Matteo Ferraraccio
  Antonia Florio
  Elena Fornari
                                Rosanna Patrinostro
  Lucica Petre
  Davide Scaccaglia
  Rachele La Sala
  Chiara Taffurelli
Clicca QUI sull’immagine per scaricare la nota ufficiale


Corso per Infermieri organizzato da Associazione Infermieri di Urologia (Riccione, 13 ottobre 2018)

Sabato 13 ottobre nell’ambito del Congresso Nazionale SIU a Riccione, si svolgerà il Corso per Infermieri organizzato da AIURO.
La partecipazione al Corso è gratuita. Sono stati attribuiti 3 crediti ECM. Iscrizioni su info@aiuro.org .

PROGRAMMA

13.00 – 17.30 SESSIONE AIURO

› PRIMA SESSIONE – L’infermiere in Urologia e le nuove normative
› FNOPI: il contributo delle associazioni infermieristiche alla ricerca scientifica
› Le implicazioni della nuova normativa sull’applicazione delle linee guida:
cosa cambia per l’assistenza infermieristica?
› Discussione

› SECONDA SESSIONE – Prostatectomia radicale: tecnologie e percorsi
clinico-assistenziali in evoluzione
› Modelli di Rete Oncologica per la gestione del tumore della prostata
› Il percorso clinico-assistenziale: ERAS e assistenza infermieristica
perioperatoria
› L’infermiere e l’allestimento della camera operatoria robotica
› Il ruolo dello strumentista in chirurgia robotica urologica: main topics
› La riabilitazione postoperatoria: trattamenti conservativi per l’incontinenza urinaria
› dibattito, compilazione questionari ECM, chiusura dei lavori

 

Comunicato OPI Parma in merito all’albo CTU e riconoscimento master forense

L’OPI Parma ha richiesto alla Federazione Nazionale, nella persona della Presidente Dott.ssa Barbara Mangiacavalli, delucidazioni in merito al mancato riconoscimento del master in infermieristica forense come titolo di valutazione primaria per l’iscrizione all’albo CTU, e contestualmente informazioni sul mancato coinvolgimento degli Ordini Provinciali nel processo decisionale che hanno portato la FNOPI a firmare tale protocollo di intesa.
L’OPI Parma monitorerà la questione e terrà prontamente aggiornati i propri iscritti, al fine di garantire il giusto riconoscimento ai percorsi formativi post-base svolti.

Roberto Casetti nominato Ufficiale dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”

Caro Roberto,  

il Consiglio Direttivo dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Parma  desidera esprimerti le più sincere congratulazioni per la nomina a Ufficiale dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”. Per te è una onorificenza prestigiosa , che premia le tue competenze e professionalità e aggiunge un importante tassello alla tua splendida carriera. Per tutti noi infermieri è invece una conquista nel vedere riconosciuta la nostra Professione.

Questa nomina premia e riconosce il talento e le tue capacità, rappresenta un incoraggiante esempio di meritocrazia ed è la dimostrazione  che quel che conta sono i risultati e la capacità di vedere con lungimiranza e spostare più in là il limite della professione. Il nostro augurio è che le istituzioni e la politica si rendano conto dell’importanza del nostro ruolo nel mondo sanitario.

Da parte dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche un sincero ringraziamento per aver, con il tuo lavoro più che quarantennale, dato forza,  promosso  e valorizzato gli infermieri nella realtà parmigiana.

Ad maiora, semper!

 

All’Infermiere ROBERTO CASETTI

Ufficiale dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”

Quota iscrizione anno 2018 – OPI PARMA

La trasformazione da Collegio ad Ordine ha comportato numerosi cambiamenti per l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Parma, ma non sull’importo della quota annuale di iscrizione, la quale anche per l’anno 2018 sarà di € 50,00.

Smentendo quindi le voci che si rincorrono su un fantomatico aumento dato dalla trasformazione in Ordine, si ricorda agli iscritti che la variazione della quota annuale è decisa ed approvata dall’Assemblea annuale degli iscritti.

Si coglie altresì l’occasione per informare gli iscritti che nelle prossime settimane verranno emessi gli avvisi di pagamento per l’anno 2018. Il nuovo sistema (nominato PagoPA) prevede l’invio tramite email (PEC o mail ordinaria) o tramite posta ordinaria di un avviso di pagamento che permette all’iscritto di scegliere una delle seguenti modalità di pagamento:
– presso le agenzie della tua banca
– utilizzando l’home banking
– presso gli sportelli ATM della tua banca (se abilitati)
– presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5.